• Gabriele Palazzolo

Come gestire la pagina Facebook aziendale

Aggiornato il: apr 6

Come gestire la pagina Facebook aziendale? Se vuoi far crescere il numero degli utenti che visualizzano i tuoi post o far conoscere il più possibile la tua azienda, sappi che Facebook può essere un’ottima soluzione.

Occorre però seguire alcuni consigli molto importanti per poter riuscire ad avere successo sul social più famoso del mondo. Prima di tutto è bene che tu tenga a mente che un’impresa, azienda o società deve avere modo di interagire il più possibile con gli utenti, rispondere alle loro richieste, ampliare il suo raggio di visibilità.


Il social creato da Zuckerberg può essere un’arma a doppio taglio, quindi se non ti impegnerai per gestire al meglio la pagina, potresti anche creare un danno alla tua attività. Per ottenere risultati positivi, ricorda che dovrai prenderti cura anche dei dettagli che all'inizio ti sembreranno più insignificanti.


Prima cosa, i contenuti di testo, le immagini, i video: ogni elemento multimediale dovrà essere studiato appositamente per incuriosire il tuo pubblico, ma non solo. Il numero di utenti crescerà se pubblicherai periodicamente dei post, se interagirai nel modo corretto con le persone e se saprai sfruttare i vantaggi che Facebook può farti avere. Vediamo tutto nei dettagli.


La questione pratica

Come gestire la pagina Facebook aziendale? Prima di iniziare ad elencarti e spiegarti i vari elementi da considerare, dovrai decidere se sarai tu, proprietario dell’azienda, ad occuparti della gestione di questo spazio sul social, oppure se affiderai il compito ad un esperto.


In questo secondo caso, dovrai prima scegliere se assumere qualcuno che si occupi di scrivere i post, come un copywriter, oppure scegliere qualcuno che possa pensare alla pubblicazione periodica dei testi, immagini o video, se tu non hai tempo.


È possibile anche affidarsi a qualcuno che si occupi della totale gestione della pagina, ma se opti per questa alternativa, dovrai assicurarti di aver a che fare con un vero professionista, cosa che però puoi diventare anche tu, se segui i consigli giusti.


Se sarai tu ad occuparti di tutto, inizia a delineare i tuoi obiettivi, a capire come poter organizzare il tuo tempo per pubblicare contenuti sempre nuovi, con una certa frequenza, e dedicati anche a rispondere puntualmente alle domande degli utenti.


Definizione del target e degli obiettivi

Una pagina Facebook aziendale deve avere un target ben definito, cioè un pubblico a cui rivolgersi, che non deve essere rappresentato da tutti gli utenti presenti sul social network. Sicuramente la tua attività potrà riferirsi in misura maggiore ad una certa fascia d’età. Per fare un esempio, è ovvio che se ti occupi di vendita di prodotti per bambini, potrai tranquillamente utilizzare contenuti, stile, linguaggio idoneo per rivolgerti alle famiglie che dovranno acquistare questo tipo di merce.


Se invece il tuo pubblico è composto da professionisti o da lavoratori di una certa età, dovrai studiare ogni singolo elemento della tua pagina per far sì che possa essere adatto a questo tipo di persone. Insomma, ricorda di non lasciare nulla al caso e di curare anche le cose che all'inizio ti sembreranno più scontate.


schermata iniziale per la scelta della categoria della pagina aziendale su facebook

L’argomento.

No al fuori-tema: questa deve essere considerata una regola vera e propria, anche perché devi attenerti a pubblicare contenuti riguardanti la tua impresa o comunque inerenti al tipo di attività che svolgi.


Se per esempio vendi prodotti per animali, non potrai condividere post riguardanti giocattoli per bambini o contenuti di attualità che non hanno nulla a che vedere con il tema primario. Ricorda che la pagina è aziendale e deve servire per farti contattare dai clienti, cercare di comunicare con loro e non deve essere una pagina di intrattenimento.


Rimani quindi focalizzato sulla tematica da seguire.


Dedica tempo alla pagina

Un altro consiglio molto importante è quello di dedicare tempo alla pagina aziendale. Ciò significa che anche se per poco tempo, almeno una volta al giorno dovrai mostrare al tuo pubblico una serie di contenuti innovativi, curiosi, insomma non puoi pensare di lasciare la pagina completamente inattiva per giorni.


Questo infatti potrebbe non solo farti perdere clienti ma anche far credere a tutti che la tua attività non sia continua o che magari tu abbia chiuso. Insomma, ricordati di non abbandonare gli utenti!


La serietà

Sembra un fattore scontato, ma in realtà non lo è affatto: molti scambiano la pagina aziendale come una presentazione di se stessi, utile per interagire con i clienti e adatta per poter familiarizzare con loro.


In parte, questa può essere una buona idea, ma ciò non significa che i contenuti debbano essere irrisori o svalutare l’immagine della pagina, perciò serietà prima di tutto. Ricorda che questa è fondamentale per apparire credibile ai clienti e per poter infondere loro fiducia.


I contenuti di testo

Devono essere studiati in modo corretto, con attenzione e soprattutto andrebbe stimato un calendario per poter pubblicare con una certa regolarità almeno un post o due al giorno. In realtà ciò dipende anche dal tipo di azienda che si possiede: nel caso ci sia bisogno di aggiornare il cliente con informazioni continue, sarà opportuno creare un calendario settimanale, altrimenti anche mensile, e così via.


Per far sì che le scelte dei tuoi post e dei testi siano sempre vincenti, devi ricordare che non devi mai inserire contenuti scontati: inutile ripetere in continuazione le stesse parole o le stesse comunicazioni.


Se il cliente le avrà già viste, abbandonerà facilmente la tua pagina e non ti seguirà come vorresti. Nel caso la tua attività lo preveda, puoi anche organizzare eventi ed invitare le persone a partecipare, cliccando sull'apposito pulsante ed inviando l’invito ad ogni seguace della pagina.


Attenzione però, perché per sponsorizzare questo tipo di attività, dovrai trovare le parole giuste e soprattutto il momento opportuno per pubblicare il post.


Ricorda che se vuoi condividere articoli di testo scritti da te o che riguardano la tua impresa, questi dovranno essere svolti con estrema bravura. Prima di tutto l’italiano dovrà essere corretto, indipendentemente dal tipo di target a cui sono riferiti. Oltre a questo, non scegliere contenuti lunghi, che potrebbero stancare il lettore.


Ricorda che chi sta su Facebook vuole vedere elementi che catturino la sua attenzione, non che lo annoino! Non credere poi che l’utente voglia rimanere a lungo su uno stesso contenuto, piuttosto vorrà più “fare zapping” tra i tuoi post, fino a quando qualche titolo, immagine o video non catturerà la sua attenzione o fino a che non riuscirà a trovare quello che stava cercando.


Le immagini

Quando si parla di contenuti, si può intendere non solo un testo scritto, ma anche una foto. Se la tua azienda ha un logo, ricorda che questo deve essere inserito proprio come foto profilo della pagina. Questo aiuterà i clienti a memorizzare il simbolo alla tua attività e faciliterà anche l’utente nel trovare la tua social page.


Le immagini sono molto importanti perché con esse si possono comunicare tantissimi messaggi, informazioni e persino emozioni.


Spesso inoltre la comunicazione visiva può essere più efficiente di quella scritta. Un consiglio utile che puoi seguire è proprio quello di lavorare molto sulle fotografie che vuoi inserire, anche perché potresti scegliere di abbinarle anche ad uno slogan, o comunque ad una frase che il cliente possa memorizzare.


Non aver paura di inserire foto amatoriali, queste sono maggiormente apprezzate dalle persone.


Inoltre ti lascio un tool online gratuito per poter creare delle immagini su facebook molto accattivanti, con template predefiniti, dovrai solo cambiare il testo e aggiungere il tuo logo! Sto parlando di Canva.


Video

No a video lunghi, anche perché il cliente non li vedrà, di questo puoi starne certo. Se vuoi fare una presentazione dei tuoi progetti o una riguardante la tua azienda va bene, ma dovrai curare il video sotto ogni punto di vista: tono della tua voce, aspetto, sfondo, immagini, suono, ogni piccola cosa.


Per quanto riguarda la durata dei filmati, l’ideale sarebbe attenersi a contenuti da un minimo di 10 secondi fino al massimo di 1 minuto.


Puoi anche condividere video presenti in altre pagine o da altri siti, purché siano sempre attinenti al tema aziendale.


Se vuoi creare video testuali o con delle immagini dinamiche, ti consiglio di utilizzare Ripl, semplice tool online a pagamento, ma l'abbonamento costa davvero poco.

panoramica orario utenti attivi su facebook insight nella pagina aziendale

Pubblica in orari strategici

Per poter rendere efficiente la pubblicazione di un contenuto sulla pagina aziendale, soprattutto se la comunicazione che vuoi fare è molto importante, ricorda di condividerla in un momento giusto.


Ciò significa che è totalmente inutile inserirla in una fascia oraria in cui il traffico di utenti è limitato, come ad esempio la notte o anche la mattina troppo presto. Piuttosto, condividi durante gli orari pomeridiani, o anche a metà mattinata, in modo che chiunque abbia una pausa e tempo per connettersi, possa visualizzare i post.


Un orario strategico potrebbe essere anche quello prima di cena, in cui di solito le persone staccano da lavoro e magari hanno anche tempo per controllare le loro notifiche sui social o per vedere i contenuti presenti in home, nonché nelle loro pagine di interesse.


Cerca di pubblicare soprattutto nel weekend, in cui il traffico di utenti sarà maggiore, perché le persone di solito hanno più tempo libero il fine settimana.


Per sapere l'orario migliore, vai nella tua pagina facebook aziendale e clicca su Insight, poi clicca su Post e vedrai gli orari dove i tuoi utenti sono maggiormente online, divisi per fascia oraria.


Non sono terminati qui però i consigli utili che puoi seguire, per rendere la pagina aziendale vincente e ricercata.


Rispondi prontamente

Per gestire la tua pagina Facebook devi ricordare che è necessario rispondere tempestivamente ai clienti. Ciò non significa che dovrai controllare ogni secondo il tuo account o se compare sul tuo telefono una notifica, ma semplicemente che il pubblico si aspetta di ricevere una risposta entro qualche ora.


La reattività è importante anche perché in questo modo il cliente saprà che potrà contare su un feedback pronto, soprattutto se ha dubbi riguardo un eventuale acquisto o la prestazione di un servizio.


È scontato sottolineare che dovrai mostrarti disponibile e gentile e cercare di essere costante a rispondere anche alle persone più pignole o esigenti. L’ideale sarebbe riuscire a creare un ottimo rapporto con il tuo pubblico, in modo che si crei un collegamento basato sulla fiducia, su un tipo di comunicazione presente e stabile.


Nello stesso tempo però, non devi dimenticare che i dialoghi non sono tra fratelli o tra parenti, quindi ricorda di dare sempre del “lei” all'utente e cercare di essere il più possibile formale, se il contesto lo richiede.


Puoi anche programmare delle risposte automatiche, così da dare subito le informazioni basilari a chi ti scrive, ad esempio un messaggio predefinito potrebbe essere questo:


Salve, le risponderemo il prima possibile.

Per qualunque informazione può visitare il nostro sito web o chiamarci al (numero), siamo aperti dalle 9 alle 12.


Grazie!


Gestisci i commenti e le recensioni

Un altro consiglio utile per poter far conoscere la propria azienda su Facebook tramite la pagina riguarda la gestione dei commenti: le persone dovranno rispettare la serietà della tua attività quindi non sono ammessi commenti derisori sui post o anche linguaggio scurrile. In questo caso potrai bannare un utente oppure segnalare il suo profilo.


Attenzione anche alle critiche: potrai riceverne, ma cerca di essere sempre gentile: ricorda che non servirà a nulla insultare la persona, anche perché se usi risposte diplomatiche, apparirai ricco di garbo.


Se qualcuno scrive una recensione negativa e si lamenta di un mancato servizio o di un problema, cerca di scusarti per il disguido, rispondendo che cercherai di risolvere il tutto il più in fretta possibile.


Errori che devi evitare

Se pensi che i consigli siano finiti ti sbagli: ora arriva un’altra parte fondamentale, quella in cui molti commettono errori.


Il primo riguarda la creazione di account falsi per poter aumentare le visite sulla pagina o per mostrare ai clienti una finta corrispondenza tra utenti e gestore. Non c’è niente di più sbagliato: i lettori non sono inesperti e molto probabilmente conoscono Facebook forse anche più di te. Non solo se ne accorgerebbero, ma tu faresti una figuraccia.


Un altro errore molto comune è quello di dare le cose per scontate e mostrare una certa superficialità nella cura dei dettagli: chi vedrà la pagina si renderà presto conto se ci sono elementi condivisi “a casaccio” oppure senza che sia stata seguita una logica.


Si è parlato poi della pubblicazione frequente, ma questo non significa che si debbano postare contenuti o foto ogni 5 secondi, anzi! Si deve dare modo al pubblico di poter leggere i contenuti o vederli, commentarli e condividerli.


Inoltre non devi assolutamente comprare Fan della pagina, perché non serve a nulla, è utile solo per il tuo Ego ma non per i tuoi affari. Meglio poche persone veramente interessate a ciò che dici che migliaia di follower che non sanno nemmeno che esisti, questo rischia di abbassare la copertura organica, facebook se ne renderà conto e penalizzerà ogni tuo post, facendolo vedere a pochissime persone!


Ricorda poi di scrivere almeno due righe di presentazione, o almeno di compilare tutte le informazioni della pagina, in modo che chi non l’ha mai visitata potrà capire in poco tempo di cosa ti occupi.


Più sei dettagliato nella compilazione e meglio è.

schermata delle informazioni di una pagina facebook aziendale

Infine non dimenticare mai di rendere la tua pagina interessante ma nello stesso tempo professionale e seria. Non stai sponsorizzando una cosa sciocca, un video da condividere con amici, ma stai parlando del tuo lavoro, della tua azienda.


Una volta che avrai seguito questi consigli, piano piano vedrai le visualizzazioni crescere, proprio come il numero dei clienti e delle loro domande e in poco tempo riuscirai anche ad ampliare il raggio di azione della tua azienda.


Queste sono linee guida che dovresti sempre seguire, tutte quante. Ma se non hai tempo e vuoi dedicarti solamente alla gestione aziendale (come giusto che sia) dovresti affidare la comunicazione dei tuoi Social a dei professionisti.


Con la mia Agenzia di Social Marketing aiutiamo giornalmente decine di imprenditori a raggiungere i loro obiettivi di Business tramite un servizio di social media manager dedicato.


Per maggiori informazioni visita il sito web: www.gpmediamarketing.com


_________________________________

Vorresti più clienti ogni giorno? 🤔 Non sai come fare per aumentare i tuoi guadagni?

GP MEDIA MARKETING è l'unica agenzia in grado di offrirti Servizi di Qualità, un Sistema testato e Risultati Concreti:

  • dalla Gestione della Pagina Social, fino alle campagne pubblicitarie su Facebook e Instagram, andremo a ricercare i tuoi Potenziali Clienti con una Strategia di Social Marketing Mirata ed Efficace.

Abbiamo aiutato decine di imprenditori in tutta Italia ad aumentare il loro fatturato, gestendo migliaia di euro di Budget Pubblicitario, raggiungendo risultati anche oltre le loro aspettative.

https://www.gpmediamarketing.com/