• Gabriele Palazzolo

Cos'è il Content Marketing e perché è importante per la tua azienda?

Aggiornato il: apr 6

Ti racconto una storia.

C'era una volta la Dollar Shave Club, un'azienda di rasoi per uomo di ottima qualità e allo stesso tempo molto economici rispetto la nota marca di rasoi Gilette - che ad oggi tutti conosciamo -.

La Dollar Shave Club ha creato un servizio in abbonamento che permettesse ai suoi clienti di ricevere ogni mese i rasoi fino a casa! Consegna puntuale, imballaggio curato nei dettagli, servizio clienti impeccabile.

acquisisci clienti per la tua azienda con una strategia di content marketing nel 2020

Nel 2011 l'azienda non aveva nemmeno un dipendente, erano solo in due, ovvero i fondatori stessi.

La cosa incredibile? in due giorni hanno trovato oltre 12.000 nuovi abbonati al loro servizio.

DO-DI-CI-MI-LA, hai letto bene.


Ma come diavolo hanno fatto??? Semplicemente grazie al Content Marketing, creando un video che gli costò circa 4.000 dollari.


Continua a leggere così capirai con precisione cos'è il content marketing e come può essere utile per la tua attività.


Cos'è il content marketing?

Cercherò di darti una risposta nella maniera più esaustiva possibile, ma intanto voglio introdurti a questo articolo con una definizione secondo me perfetta, fornita dal Content Marketing Institute, una delle migliori organizzazioni riconosciute in tutto il mondo sulla ricerca e marketing.


"Il content marketing è un approccio al marketing strategico, incentrato sulla creazione e distribuzione di contenuti di valore, pertinenti e coerenti per attirare e trattenere un pubblico chiaramente definito e, in definitiva, per trarne un profitto dai clienti".

Spiegato a parole nostre, il content marketing non è altro che la realizzazione di contenuti di valore, rivolti ad un target specifico, distribuendoli ai nostri potenziali clienti con l'obiettivo di intrattenerli, fornire valore informativo di qualità e alla fine convertirli in nostri clienti generando un guadagno all'azienda.


Il content marketing è diverso dall'inbound marketing, quest'ultimo è finalizzato alla vendita diretta già in un primo approccio con il cliente, convertendolo subito in acquirente. Non c'è nessun inbound marketing senza content marketing.


Un brand può utilizzare il content marketing anche senza fini di vendita, ma con l'unico obiettivo di elevare la notorietà del brand, migliorare l'immagine del marchio ed essere riconosciuto in tutto il mondo. Quindi non deve per forza essere utilizzato con lo scopo di acquisire lead o generare delle vendite.


A cosa serve il content marketing?

Credo che ti sei fatto un'idea di cosa sia il content marketing ma adesso cerchiamo di capire meglio a cosa serve e come va applicato in base agli obiettivi che ti sei posto.


Gli obiettivi che puoi raggiungere sono davvero svariati, te ne elenco alcuni:

  • Posizionarsi come leader nel tuo settore

  • Aumentare il volume delle vendite

  • Generare contatti

  • Aumentare la notorietà del marchio o migliorare la sua immagine

  • Incrementare il traffico verso i siti web

  • Aumentare i contatti acquisiti per un'elenco di email marketing

Gli obiettivi che ti ho elencato sono solo alcuni a cui puoi ambire, in realtà ne puoi raggiungere quanti tu voglia, la creazione di contenuti di valore ai fini di Marketing è una delle armi più potenti che possa esistere per la tua Azienda o Professione, ma devi capire anche come attuare il tutto e se va bene per il tuo tipo di attività.


I 4 aspetti fondamentali del Content Marketing

avatar di 7 persone diverse

# 1. Conosci il tuo pubblico

Prima ancora di creare un contenuto di valore dovresti chiederti: per chi lo sto creando? Chi è il mio pubblico? Qual è mio target di riferimento? Non puoi creare una strategia di marketing se non conosci alla perfezione il tuo cliente tipo. Devi sapere tutto su di lui, i suoi interessi, la sua età, le sue paure e necessità e soprattutto come puoi aiutarlo per migliorare la sua vita e dargli ciò che vuole.


Ti basterà fare un po' di ricerca, ad esempio tramite dei sondaggi, parlare con chi è già tuo cliente e fare un'analisi di mercato sui clienti che hanno i concorrenti del tuo settore.


Ti faccio un esempio: Se produci caffè, i tuoi clienti sono amanti del caffè. Chiaro no? Ma se per esempio producessi latte, potresti avere come clienti, ovviamente chi beve latte, ma perché no, anche chi è amante di caffè al latte.

Ti faccio questo banale esempio per farti capire che non devi soffermarti solo alla tua nicchia specifica, quella più scontata, ma cerca di vedere poco oltre, senza ovviamente uscire troppo dalle linee aziendali.


Più conosci il tuo pubblico maggiori saranno le possibilità che i tuoi contenuti siano veramente rivolti a loro e questo sarà enormemente apprezzato da chi ti segue e sicuramente ne trarrai un bel vantaggio in termini di ritorno economico.


Quindi capisci che la fase di ricerca e profilazione della tua ''personas'' è la più importante e alla base del content marketing.

ragazzo che scrive in un'agenda mentre lavora al pc

# 2. La strategia editoriale

Le ultime analisi di mercato indicano che oltre il 39% dei marketer B2B (business to business) e il 45% dei marketer B2C (business to consumer) nei prossimi anni prevedono di duplicare gli investimenti nel content marketing per generare ulteriore valore aziendale. Insomma il trend è in forte crescita e quindi dovresti iniziare anche tu ad approcciarti al "marketing dei contenuti".


Ma senza una buona strategia non otterrai risultati. Dovrai sapere:

  • quali obiettivi vuoi raggiungere durante l'anno editoriale

  • che contenuti produrre (post blog, video, newsletter)

  • che tono editoriale utilizzare

  • i temi che vorresti affrontare in sequenza editoriale

  • la frequenza di pubblicazione

  • su quali parole chiavi vuoi posizionarti - nel caso decidessi di puntare sui blog post -

Adesso dovrai preparare il tuo piano editoriale, probabilmente potrebbe esserti utile utilizzare piattaforme come HubSpot per pianificare i contenuti editoriali in largo anticipo, scriverli, revisionarli e programmare la pubblicazione. Puoi anche inserire i tuoi collaboratori così da monitorare il lavoro di tutti.


Devi concentrarti sulla creazione di contenuti ad alto valore, settimana dopo settimana, con una visione a lungo termine, di almeno 12 mesi, il content marketing genera valore e quasi sicuramente porterà dei vantaggi alla tua azienda in termini di visibilità e guadagni, ma è una pratica di marketing che richiede molto tempo e quindi devi avere pazienza ed essere coerente con i tuoi obiettivi.

megafono con 5 stelle

# 3. La qualità ripaga sempre

Quando si parla di content marketing, parliamo di contenuti di una qualità eccelsa. Dimentica la produzione di contenuti con frequenze elevate, se questo è anche indice di scarsa qualità e valore. Preferisci invece poche pubblicazioni ma con contenuti che possano veramente interessare e apportare benefici al tuo pubblico. Questa pratica, seppur più lenta è quella che a lungo termine ti ripagherà con una crescita esponenziale nell'acquisire clienti e una maggiore fedeltà da parte di chi già ti ha scelto.


# 4. Promuovi i tuoi contenuti

Purtroppo si pensa che una volta creato un contenuto di alta qualità il gioco è fatto, i clienti arriveranno da soli. La cruda verità però, è che spesso non è così semplice, almeno inizialmente devi dare una spinta ai tuoi articoli e questo richiede la pianificazione di un budget pubblicitario dedicato per Facebook e Linkedin.


Ti assicuro che è un investimento che ripaga sempre!


Promuovere i tuoi contenuti con una strategia di Pay Advertising è una delle cose che funziona meglio in assoluto e può far crescere la tua community ad una velocità incredibile, inoltre il tempo che hai dedicato per realizzare i tuoi contenuti sarà ripagato alla grande.


Per questo, come ti dicevo è importante dedicare il tuo tempo, risorse ed energie sulla qualità e non quantità.


Voglio farti leggere questa frase detta da Patricia Henkel, analista digitale di Ford Motor Company:

"Un ottimo contenuto non è eccezionale se non viene trovato, e non è eccezionale se viene trovato, ma non porta valore."

Perché dovresti investire tempo e denaro nel content marketing?

Se vuoi scalare il tuo Business nel tempo, avere delle entrate sicure e migliorare la reputazione della tua azienda, DEVI affidarti alle strategie di content marketing, perché queste, anche se inizialmente richiedono uno sforzo da parte tua e del tuo team, da non sottovalutare, a lungo termine ne trarrai tantissimi benefici.


Una volta creati i contenuti, non scompariranno, anzi, saranno sempre più visti in maniera organica dai potenziali clienti e questo genererà costanti entrate e acquisizione di clienti senza che tu debba fare più nulla!


Quando io ho iniziato a scrivere contenuto per il mio Blog, i primi 3 mesi avevo meno di 500 visite al mese e nessun cliente arrivava grazie ai contenuti, e io ci avevo impiegato molto tempo per realizzarli! Ma... al quarto mese la svolta, di mese in mese i miei visitatori aumentavano vertiginosamente fino ad avere picchi di 10.000 lettori al mese e questo mi portava anche a fare decine di consulenze ogni 15 giorni.


Se questo articolo ti è stato utile e ti ha fatto venire voglia di investire nel content marketing, condividilo e fammi sapere cosa ne pensi! :-)