top of page
  • Gabriele Palazzolo

TikTok vs Facebook: quale piattaforma scegliere per la tua attività

Aggiornamento: 3 gen


TikTok e Facebook sono entrambi dei giganti dei social media, ma ci sono alcune differenze significative tra gli annunci pubblicitari che offrono.


Innanzitutto, TikTok è relativamente nuovo sul mercato rispetto a Facebook, quindi ci sono ancora molti aspetti del suo sistema di annunci che vengono perfezionati. Tuttavia, TikTok si sta dimostrando una piattaforma molto efficace per la pubblicità, soprattutto per i brand che cercano di raggiungere un pubblico più giovane.


Uno dei punti di forza di TikTok è che permette agli utenti di creare contenuti divertenti e coinvolgenti utilizzando effetti e musica. Ciò significa che gli annunci su TikTok possono essere molto creativi e memorabili, se fatti bene. Inoltre, TikTok ha anche un sistema di targeting molto accurato, che permette agli inserzionisti di raggiungere il loro pubblico di destinazione in modo preciso.


D'altra parte, Facebook ha una storia più lunga nel mondo della pubblicità e ha un sistema di annunci molto sofisticato. Gli inserzionisti possono scegliere tra diverse opzioni di targeting, come l'età, il sesso, la posizione geografica e gli interessi. Inoltre, Facebook offre agli inserzionisti una vasta gamma di opzioni di formato, come annunci a immagine singola, carousel e video.


Audience targeting:

Entrambe le piattaforme offrono opzioni di targeting avanzate, ma TikTok si sta dimostrando particolarmente efficace per raggiungere un pubblico giovane.


Il targeting dell'audience è uno dei punti chiave da considerare quando si confrontano gli annunci di TikTok e Facebook. Entrambe le piattaforme offrono opzioni di targeting avanzate, ma TikTok si sta dimostrando particolarmente efficace per raggiungere un pubblico giovane. TikTok ha un sistema di targeting molto accurato che permette agli inserzionisti di raggiungere il loro pubblico di destinazione in modo preciso, sia in base alle informazioni demografiche che agli interessi. Inoltre, TikTok offre agli inserzionisti la possibilità di creare annunci che si integrino con i contenuti della piattaforma, il che può aumentare l'engagement degli utenti.


Facebook, d'altra parte, ha un sistema di targeting molto sofisticato che permette agli inserzionisti di scegliere tra diverse opzioni, come l'età, il sesso, la posizione geografica e gli interessi. Facebook offre anche agli inserzionisti la possibilità di creare annunci personalizzati in base ai dati degli utenti, come gli acquisti passati o le azioni intraprese sulla piattaforma.


Tuttavia, Facebook potrebbe non essere la scelta migliore per i brand che cercano di raggiungere un pubblico più giovane, poiché TikTok ha una base di utenti più giovane in generale.


Formati di annuncio:

TikTok offre annunci a schermo intero, annunci nativi e annunci con hashtag challenge, mentre Facebook offre una vasta gamma di opzioni di formato, come annunci a immagine singola, carousel, video e annunci dinamici.


Il formato dell'annuncio è un altro fattore importante da considerare quando si confrontano gli annunci di TikTok e Facebook. TikTok offre diverse opzioni di formato, come annunci a schermo intero, annunci nativi e annunci con hashtag challenge.


Gli annunci a schermo intero sono dei video a pieno schermo che vengono visualizzati quando gli utenti aprono TikTok o passano da un video all'altro. Gli annunci nativi sono dei video che si integrano con i contenuti della piattaforma e vengono visualizzati nella sezione "For You" di TikTok. Gli annunci con hashtag challenge sono dei video che incoraggiano gli utenti a creare contenuti utilizzando un determinato hashtag, spesso accompagnato da una canzone o un effetto particolare.


Facebook, d'altra parte, offre una vasta gamma di opzioni di formato per gli annunci, come annunci a immagine singola, carousel, video e annunci dinamici. Gli annunci a immagine singola sono dei post con un'immagine o un video che vengono visualizzati nella sezione "News Feed" di Facebook. I carousel sono dei post che permettono di scorrere tra diverse immagini o video. I video sono dei post con un video che viene riprodotto automaticamente quando gli utenti scorrono il "News Feed".


Gli annunci dinamici sono dei post che si adattano automaticamente al pubblico di destinazione in base agli interessi e alle azioni intraprese su Facebook.


Integrazione con la piattaforma:

TikTok ha un sistema di raccomandazione di video basato sull'interesse degli utenti, mentre Facebook ha un sistema di raccomandazione di gruppi e pagine.


L'integrazione degli annunci con la piattaforma è un altro fattore da considerare quando si confrontano gli annunci di TikTok e Facebook. TikTok ha un sistema di raccomandazione di video basato sull'interesse degli utenti, quindi gli annunci vengono visualizzati in base agli interessi degli utenti. Ciò significa che gli annunci che si integrano con i contenuti della piattaforma possono essere particolarmente efficaci su TikTok, poiché gli utenti sono già interessati al tipo di contenuto che viene visualizzato.


Inoltre, TikTok offre agli inserzionisti la possibilità di creare annunci che si integrino con i contenuti della piattaforma, come gli effetti o la musica, il che può aumentare l'engagement degli utenti.

Facebook, d'altra parte, ha un sistema di raccomandazione di gruppi e pagine, quindi gli annunci vengono visualizzati in base agli interessi degli utenti in queste aree.


Gli annunci che si integrano con i contenuti della piattaforma possono essere efficaci su Facebook, ma potrebbero non avere lo stesso impatto di TikTok poiché la piattaforma non è specificamente incentrata sulla creazione di contenuti divertenti e coinvolgenti.


Efficacia:

Le statistiche sull'efficacia degli annunci su TikTok e Facebook possono aiutare i lettori a capire meglio quali piattaforme possono essere più adatte alle loro esigenze.


L'efficacia degli annunci è un fattore importante da considerare quando si confrontano gli annunci di TikTok e Facebook. Ecco alcuni punti da considerare in merito:

  • Tasso di coinvolgimento: TikTok ha un tasso di coinvolgimento medio del 3,5%, il che significa che circa il 3,5% degli utenti che vedono un annuncio interagiscono con esso (ad esempio, facendo clic, commentando o condividendo). Facebook ha un tasso di coinvolgimento medio del 0,5%, il che significa che circa lo 0,5% degli utenti che vedono un annuncio interagiscono con esso. Ciò significa che TikTok potrebbe essere una piattaforma più efficace per raggiungere un pubblico coinvolto.

  • Tasso di conversione: il tasso di conversione è la percentuale di persone che compiono un'azione desiderata dopo aver visto un annuncio (ad esempio, fare un acquisto o iscriversi alla newsletter). TikTok e Facebook hanno tassi di conversione simili, con TikTok che ha un tasso di conversione medio del 2,5% e Facebook che ha un tasso di conversione medio del 2,1%.

  • Costo per clic (CPC): il CPC è il costo che un inserzionista paga ogni volta che un utente fa clic su un annuncio. TikTok ha un CPC medio di $0,02, mentre Facebook ha un CPC medio di $0,97. Ciò significa che TikTok potrebbe essere una piattaforma più economica per raggiungere il pubblico di destinazione.


In conclusione, TikTok e Facebook hanno entrambe dei tassi di coinvolgimento e di conversione simili, ma TikTok ha un tasso di coinvolgimento leggermente più alto e un CPC significativamente più basso rispetto a Facebook. Ciò significa che TikTok potrebbe essere una piattaforma più efficace per raggiungere un pubblico coinvolto a un costo inferiore.


Privacy:

TikTok e Facebook hanno entrambi linee guida sulla privacy per gli inserzionisti e opzioni per proteggere la privacy degli utenti.


La privacy è un fattore importante da considerare quando si confrontano gli annunci di TikTok e Facebook. Entrambe le piattaforme hanno linee guida sulla privacy per gli inserzionisti e opzioni per proteggere la privacy degli utenti.


TikTok ha una sezione dedicata alla privacy nelle linee guida per gli inserzionisti, dove vengono fornite informazioni su come utilizzare i dati degli utenti in modo responsabile e rispettoso della privacy. TikTok fornisce anche agli utenti il controllo sulla loro privacy tramite le impostazioni dell'account, dove possono scegliere quali dati condividere con gli inserzionisti.


Facebook ha anche una sezione dedicata alla privacy nelle linee guida per gli inserzionisti, dove vengono fornite informazioni su come utilizzare i dati degli utenti in modo responsabile. Inoltre, Facebook fornisce agli utenti il controllo sulla loro privacy tramite le impostazioni dell'account, dove possono scegliere quali dati condividere con gli inserzionisti e quali annunci vedere.


Quale social per fare ads costa di più?

Il costo è un fattore importante da considerare quando si confrontano gli annunci di TikTok e Facebook. TikTok e Facebook hanno modelli di pagamento diversi per gli annunci, quindi è importante confrontare i costi per capire quale piattaforma potrebbe essere più adatta alle proprie esigenze di budget.


TikTok utilizza un modello di offerta a asta per gli annunci, il che significa che gli inserzionisti offrono un importo per ogni clic o visualizzazione dell'annuncio. TikTok ha un costo per clic (CPC) medio di $0,02, il che significa che gli inserzionisti pagano circa $0,02 ogni volta che un utente fa clic su un annuncio. TikTok offre anche agli inserzionisti la possibilità di scegliere il budget giornaliero o il budget totale per la campagna.


Facebook utilizza un modello di offerta a asta per gli annunci, ma offre anche agli inserzionisti la possibilità di scegliere il modello di pagamento "conversioni". Il modello di pagamento "conversioni" è progettato per aiutare gli inserzionisti a raggiungere i loro obiettivi di marketing, come il numero di acquisti o iscrizioni alla newsletter.


Facebook ha un costo per clic (CPC) medio di $0,97, il che significa che gli inserzionisti pagano circa $0,97 ogni volta che un utente fa clic su un annuncio. Come TikTok, Facebook offre agli inserzionisti la possibilità di scegliere il budget giornaliero o il budget totale per la campagna.


In sintesi, TikTok e Facebook hanno entrambe un modello di offerta a asta per gli annunci, ma TikTok ha un CPC medio significativamente più basso rispetto a Facebook. Tuttavia, è importante tenere presente che il costo dipende da molti fattori, come il targeting dell'audience, il formato dell'annuncio e l'efficacia degli annunci. Gli inserzionisti devono valutare attentamente il loro budget e scegliere la piattaforma che meglio si adatta alle loro esigenze di marketing.


Conclusione

In conclusione, sia TikTok che Facebook hanno i loro punti di forza e debolezze quando si tratta di pubblicità.


TikTok è una piattaforma molto creativa e coinvolgente, ma il suo sistema di annunci è ancora in fase di sviluppo.


Facebook, d'altra parte, ha un sistema di annunci molto sofisticato, ma potrebbe non essere la scelta migliore per i brand che cercano di raggiungere un pubblico più giovane. Alla fine, la scelta dipenderà dalle esigenze specifiche del brand e dal pubblico di destinazione.

bottom of page