• Gabriele Palazzolo

La vera differenza tra Retargeting e Remarketing

Aggiornato il: apr 8

Sapevi che solo il 2% delle persone acquista dopo aver visitato il tuo sito web per la prima volta?

Questo perchè non sei riuscito a conquistare il tuo cliente come si deve. Non ti conosce ed è ovvio che non compri al primo approccio.

qual è la differenza sostanziale tra remarketing e retargeting

Ed è qui che entra in gioco il Retargeting e il Remarketing.

Credi che siano la stessa cosa? Ti sbagli.


Tra i due c'è una significativa differenza, ma purtroppo molti Marketer per inesperienza o semplicemente perché non si sono mai informati abbastanza tendono a credere che siano la stessa cosa.


Andiamoli ad esaminare singolarmente per capire meglio le differenze.


Che cos'è il retargeting?

Immagina che qualcuno entri nella tua attività commerciale, guardi i prodotti che vendi e se ne va via.


Retargeting significa letteralmente recuperare il 98% dei clienti che hanno visitato il tuo negozio - online - hanno dato un'occhiata ai prodotti ma non hanno comprato nulla.


Quante volte ti sarà capitato di avere molto traffico sul tuo sito web ma pochissime vendite? ed è anche una situazione normale, credimi.


Qui entrano in gioco i Cookies!

Per far si che le strategie di Retargeting funzionino, è previsto l'utilizzo dei Cookie, installati in automatico nel browser dell'utente una volta che ha visitato il tuo sito grazie ad una campagna pubblicitaria su Facebook Ads o Google Ads.


Come funziona nello specifico un Cookie?

In pratica il Browser rilascia questo codice chiamato appunto ''cookie'' appena un'utente entra nel tuo sito web o landing page. Servono per tracciare il cliente e successivamente per fargli vedere dalla pubblicità mirata che tu hai deciso di attivare tramite una campagna di Retargeting.

immagine che mostra un pc uno smartphone un foglio e un grafico

A chi devi fare il Retargeting?

In genere va fatto solamente a chi è entrato nel tuo sito web ma non si è convertito in cliente, non ha acquistato il tuo prodotto o servizio.


In breve, il Retargeting rientra nel Remarketing. Già!

come funziona il retargeting e il remarketing, tutto il processo

Veniamo al dunque...


Qual è la differenza tra retargeting e remarketing:

Non devi per forza sapere cos'è il remarketing, perché non vorrei confonderti oltre, visto che entrambi i metodi sono intercambiabili e spesso hanno delle sovrapposizioni.


Tuttavia per rispondere alla tua domanda ed essere precisi, il remarketing viene svolto con l'ausilio delle campagne email, in grado di coinvolgere nuovamente i clienti tramite posta elettronica.


Gli esperti di marketing di tutta italia, utilizzano il remarketing principalmente per inviare email agli utenti che hanno abbandonato i carrelli senza completare l'acquisto sul sito web.

Per essere ancora più sintetici, la differenza principale tra i due termini - e metodi - sta nel modo in cui gli esperti di digital marketing sviluppano la strategia intorno al loro sito web o quello di un loro cliente.


Retargeting: Gli utenti vengono ''inseguiti'' dagli annunci grazie ai cookie.


Remarketing: Gli utenti ricevono e-mail dal sito web che hanno abbandonato senza aver completato l'acquisto o dopo aver lasciato i loro dati personali (nome, email, etc.).


Devo fare retargeting nella mia strategia di digital marketing?

Lo vedi tu stesso, tantissimi utenti visitano il tuo sito ogni giorno, sia in maniera organica che con traffico a pagamento e il 98% di questi utenti non acquista o mostra un'intenzione d'acquisto ma poi non completa il checkout.


Dati ufficiali ci dicono che con il retargeting aumenti del 67% la possibilità che il visitatore completi l'acquisto o diventi tuo cliente.

Il retargeting funziona perché ti permette di ottimizzare il budget e focalizzarlo su persone che già hanno mostrato un'interesse verso i tuoi prodotti o servizi. Eccezionale direi!


Chi dovrebbe utilizzare il retargeting?

Tutte le aziende dovrebbero mettere a budget ed inserire nelle loro strategie il retargeting e remarketing. Le aziende B2B (business to business) ne traggano maggiori benefici in quanto riescono a ricevere più Lead durante tutta la fase attiva della campagna pubblicitaria.


Ma è ottimo anche per chi offre servizi professionali e consulenze. In questo caso il Remarketing offre tantissime opportunità di convertire in clienti tutti gli utenti presenti nella nostra lista di email marketing.


Analizziamo a scaglioni il retargeting:

  • Un utente visita il tuo sito web

  • Naviga per qualche minuto sul sito ma non acquista nulla e va via

  • Attivi la strategia di retargeting e cominci a far vedere annunci mirati all'utente

  • L'utente, coinvolto, torna sul tuo sito web e decide di acquistare il tuo servizio o prodotto.

Come si adatta il retargeting e il remarketing alla tua strategia di Marketing?

Il remarketing è lo spettro più ampio di ciò che fa il retargeting.

Mentre il retargeting predilige un ri-aggancio dell'utente tramite annunci display, il remarketing lo fa tramite qualcosa di meno visiva ma più emozionale, come un testo di un'email indirizzato a te.


In genere le email di remarketing hanno un approccio molto personale e più profondo, per cercare di coinvolgere ulteriormente l'utente che ci ha dato fiducia lasciandoci i suoi dati personali o inserendo nel carrello il nostro prodotto.

Molti utilizzano il remarketing anche come strategia di upSell per rivendere più prodotti ad un nostro cliente che ha acquistato in precedenza.

remarketing ricevuto da zalando via email

Remarketing e Retargeting generano ROI (return on investment) elevato, perché stai andando a mirare la tua pubblicità a persone che già si sono dimostrate interessate ai tuoi prodotti o servizi e diventa molto più facile convincerli ad acquistare.


Quindi, remarketing e retargeting sono come fratelli, vanno usati e integrati insieme nella propria strategia di digital marketing per avere un business evergreen indistruttibile!


Il remarketing efficace comprende l'invio delle email persuasive con alta percentuale di apertura, su questo gli ho scritto un interessante articolo: Come scrivere delle Email persuasive sfruttando i trigger mentali


Come hai capito, potresti avere la miglior strategia di marketing, la landing page più persuasiva al mondo, ma se non integri il retargeting lascerai sul piatto tantissimi soldi con un ritorno sull'investimento incredibile.