• Gabriele Palazzolo

Social Media Manager cosa fa e chi è - Tutto quello che devi sapere

Aggiornato il: apr 6

Ti stai chiedendo ''ma che è sto social media manager?''. Il Social Media Manager (SMM) lavora esclusivamente online, e come dice la parola stessa il suo focus sono i Social Network, in particolare Facebook e Instagram.

cosa è un social media manager e come diventarlo

Deve occuparsi della comunicazione online, dello sviluppo strategico della pagina social, della reputazione online del marchio e dell'analisi dei dati dell'azienda. Trovo che sia molto importante avere un ''tone of voice'' unico e che possa essere attribuito a quel brand.


Nota importante ma dolente! Qui il SMM ha un significato distorto: in realtà il Social Media Manager è una sorta di responsabile che gestisce un team con competenze diverse o simili.

Ci sono vari livelli prima di diventare un Social Media Manager: inizialmente nasci come Junior, successivamente si diventa senior ed infine si arriva ad essere Head of Social: la figura specializzata sul Digital Marketing e anche come responsabile del reparto social media.


In italia invece nella maggior parte dei casi un SMM è un freelancer (libero professionista) che opera in maniera autonoma, difficilmente con un Team alle spalle e si fa carico di diverse mansioni, come la creazione del testo, la parte creativa e le strategie di comunicazione. Insomma, una sorta di ''tuttofare''.


Il ruolo del Social Media Manager

Con oltre 2 Miliardi utenti e oltre 30 Milioni in italia, il ruolo dei Social Network è diventato indispensabile per la crescita di un Business, soprattutto quelli offline, come aziende, negozi, ristoranti, sale giochi e anche professionisti di ogni genere. Insomma, se hai la partita Iva devi essere presente sui social perché se usati correttamente possono davvero farti fare il salto di qualità.


Il Social Media Manager ha quindi il compito di gestire tutta la comunicazione social, la linea editoriale da seguire, sviluppare strategie di acquisizione clienti e vendita, creazione grafica di contenuti e in alcuni caso anche video. Dovrai diventare il Masterchef dei social network!


Insomma un buon Social Media Manager deve sporcarsi le mani un po' in tutto ed avere tantissime abilità, soprattutto deve essere un'ottimo Copywriter.

utilizzo di facebook in ufficio nel telefono

I Social Network: il pane quotidiano di un SMM

I Social si evolvono alla velocità della luce, ogni mese viene rilasciato un nuovo aggiornamento, a volte le differenze non si notano nemmeno, altre invece possono impattare totalmente sul normale utilizzo della piattaforma. Diventa quindi indispensabile per un social media manager tenere il passo con i tempi, aggiornarsi di continuo, studiare e partecipare ad eventi live.


Il SMM deve specializzarsi soprattutto su Facebook e Linkedin essendo i principali canali di comunicazione delle Aziende, ma non bisogna tralasciare Twitter, Instagram e l'emergente TikTok. Avere una visione a 360° in questo business può davvero alzare il livello di consapevolezza generale e un miglior uso e approccio al Digital.


Un modello molto usato dai Social Media Manager di tutto il mondo è l'ACC (azienda, concorrenza, community), e consiste nel fare un'analisi preliminare: in primis sull'azienda con la quale si collabora, scrutando le debolezze e punti di forza da usare a proprio vantaggio nella comunicazione, poi bisogna esaminare la concorrenza per vedere se c'è qualcosa che non stanno facendo e quindi possiamo approfittarne ed inserirci meglio nel mercato, per ultimo lavorare sulla Community, ovvero capire chi è il cliente tipo, quali sono i suoi interessi, che età ha, etc.


Questa è una fase importantissima per un social media manager perché ricordati che stai parlando a PERSONE, e più dimostrerai di conoscerle, maggiore sarà la risposta positiva che riceverai.


Quindi ricapitolando, un SMM deve:

  • Misurare la portata del pubblico digitale (social network ma anche forum, blog, ...)

  • Valutare la sua reputazione online

  • Sviluppare, proporre e attuare una strategia di comunicazione sui vari social network

  • Creare partnership con Influencer

  • Pianificare la produzione dei contenuti

  • Avvio, monitoraggio e misurazione delle prestazioni di ogni post

Come Social Media Manager professionista, sarai tu a fare le valutazioni del caso e a decidere dove concentrare le tue energie per il bene dell'azienda. Infatti, avere in contemporanea vari canali di comunicazione - dai più noti ai più disparati - spesso non serve a nulla, meglio concentrarsi su quello più in linea con l'immagine dell'Azienda.


Per gestire la comunicazione su più fronti, vi consiglio una piattaforma completa ed italiana: Postpickr, potrai programmare i post sui Social più conosciuti, analizzare i dati e creare dei Report personalizzati da inviare o salvare.

ragazza che morde una matita davanti al pc portatile

Social Media Manager vs. Social Media Marketer

In alcuni casi le aziende richiedono al Social Manager di gestire anche la pubblicità sui loro canali Social, soprattutto su Facebook tramite l'ausilio del Business Manager. Bisogna essere consapevoli che fare marketing su Facebook richiede delle competenze totalmente diverse e che spesso un SMM non ha!


Purtroppo sono molti i casi di professionisti che accettano questi incarichi - senza variazioni sul prezzo tra l'altro - , facendo un lavoro pessimo e rovinando l'immagine di un professionista di Marketing, perché molti imprenditori tendono a generalizzare non conoscendo la differenza tra Social Manager e Social Marketer.


Soprattutto la strategia utilizzata per fare marketing è diversa, bisogna conoscere gli strumenti alla perfezione, anche se la comunicazione resta più o meno la stessa. Cosa succede? Che in molti casi un cliente che non ottiene risultati dopo aver investito ingenti somme di denaro, chiude totalmente il contratto in maniera definitiva. Bisogna saper dire di no!


Influencer Marketing

L'unica cosa ''esterna'' all'incarico di un SMM potrebbe essere l'influencer marketing, che nella maggior parte dei casi funziona più che bene e il ruolo del social media manager sarebbe quello di ricercare Influencer in linea con l'azienda e intraprendere una collaborazione con loro a nome dell'azienda per una comunicazione più efficace e su larga scala, infatti l'influencer marketing sta sempre più prendendo piede nelle strategie Social di molte aziende.


Trovare degli ambasciatori del nostro Brand non è affatto facile, soprattutto è una soluzione abbastanza costosa, che però nella maggior parte dei casi porta ottimi risultati. Questa pratica è conosciuta come Customer Advocacy, consiste nel trovare persone con molto seguito sui social, anche riconosciute a livello locale ed invitarle a promuovere un nostro prodotto o servizio, per esempio una pratica molto utilizzata dagli Hotel è quella di far soggiornare gratuitamente influencer nel loro Hotel in cambio di pubblicità sui loro canali social. Mentre se saranno i dipendenti dell'azienda stessa a fare da ambasciatori, vengono definiti Employee Advocacy.

insegnante che analizza i dati

Analisi dei dati

Come accennato prima, analizzare le Analytics e le KPI (chiavi di maggior pertinenza) è un'abilità che un Social media manager deve avere, infatti durante il percorso editoriale saranno proprio queste metriche a dirci se stiamo facendo bene il nostro lavoro oppure se dobbiamo cambiare strada, magari migliorando o modificando qualcosa. Quindi saper utilizzare strumenti come Facebook Analytics diventa molto importante.


Le competenze richieste di un SMM

Come Social Media Manager dovrai studiare molto per acquisire quante più abilità e conoscenze possibili, ma in particolare dovrai focalizzarti su queste tre: Padronanza degli strumenti digitali, Conoscenza profonda del Webmarketing ed eccellenti doti di Copywriting (scrittura).


Quanto più queste tue abilità accresceranno, più il tuo salario sarà alto, oltre a crescere di autorevolezza ed essere un professionista riconosciuto.


Ampliando le proprie competenze in web marketing - online advertising, SMM (Social Media Marketing), SEO (search engine optimization), SEM (search engine marketing), e-commerce, e-mail marketing ecc. - si apriranno ulteriori possibilità di carriera come Digital Marketing Specialist.


In alternativa, è possibile orientarsi verso la libera professione e offrire servizi di consulenza in social media management, gestendo i propri clienti in modo autonomo.


Lavoro e Stipendio di un Social Media Manager

La formazione come puoi vedere è importantissima, soprattutto se sei agli inizi dovrai studiare ed investire soldi in seminari e corsi, sia online che offline per acquisire quante più skill possibili e crescere come professionista, oltre che per restare a passo con i tempi e offrire un servizio aggiornato e professionale.


Un ottimo modo per iniziare a fare il Social Media Manager, è acquisire esperienza sul campo. Trovare lavoro presso un'agenzia di marketing e comunicazione è spesso la miglior scelta che si possa fare inizialmente, certo, partirai da zero, ma premerai il pedale dell'acceleratore sulla crescita della tua figura professionale.


Prima di decidere di operare come libero professionista, ti consiglio quindi di lavorare qualche anno presso un'agenzia o intraprendere un tirocinio di qualche mese. La paga ovviamente sarà bassa, in genere sulle 500 mensili, in alcuni casi può arrivare fino a 700€, ma con l'avanzare del tempo lo stipendio può salire vertiginosamente.


Conosco social media manager con uno stipendio di oltre 5.000€ al mese.

team di ragazzi durante un meeting in agenzia

Ti consiglio di investire molto su questo ''nuovo'' lavoro, in quanto in forte espansione e sicuramente sarà sempre più richiesto da multinazionali e aziende locali, inoltre il mercato in italia è ancora vergine e quindi non avrai difficoltà a trovare lavoro o nuovi clienti.