• Gabriele Palazzolo

Terminologia SEO: 14 termini che devi conoscere

Aggiornato il: apr 7

Il mondo della SEO è disseminato di abbreviazioni e acronimi fantasiosi. (Forse è per questo che è così difficile da imparare.)

i termini che devi conoscere se vuoi fare seo nel 2020

Ma prima...

Che cos'è la SEO ?

Che tu stia lanciando un nuovo progetto o lo hai già fatto, senza una buona ottimizzazione del tuo Sito Web non andrai lontano. La SEO è proprio questo, ottimizzare il tuo sito per renderlo pertinente con i risultati di ricerca degli utenti, così da essere una risorsa utile per i lettori e per il motore di ricerca. Più sei bravo e lavori bene, maggiori saranno le possibilità di arrivare in prima pagina ed ottenere migliaia di visite organiche al giorno!


SEO è l'acronimo di Search Engine Optimization - ottimizzazione per i motori di ricerca, in italiano - e sostanzialmente è un termine Femminile, quindi andrebbe scritto: LA SEO.


La maggior parte delle tecniche che utilizzerai e imparerai riguardano l'ottimizzazione per Google in quanto oltre il 97% delle ricerche in italia avvengono da lui.


Ci sono diverse tecniche SEO per ottimizzare il tuo sito web:

inserimento di parole chiave nei testi del tuo sito

  • Inserire tag e metadati nelle pagine del sito

  • Creare contenuti di qualità per l'utente

  • Alleggerire il codice del sito per semplificare la navigazione da parte dei robot di Google

  • Ricevere link esterni di qualità (link pubblicato su altri siti che rimandano al tuo sito)

  • Condividere i post sui social network

  • Utilizzo di strumenti di analisi

  • Inserire il tag h1, h2 nel corpo della pagina

Insomma ridurre a così pochi punti è davvero imbarazzante in quanto la SEO richiede centinaia di fattori da tenere in considerazione, ti basti pensare che ci sono altri acronimi da conoscere: SEM (Search Engine Marketing) e SEA (Search Engine Advertising, ovvero annunci sponsorizzati).


L'unica cosa che conta è che dovrai ottimizzare assolutamente il tuo sito, sappi che ogni giorno il motore di ricerca viene utilizzato da miliardi di persone, ormai chiunque cerca qualcosa su Google e sicuramente quel qualcosa potrebbe essere la tua azienda, il tuo prodotto o servizio.


Ma prima di approfondire sulla SEO, dovresti conoscere alla perfezione i termini più utilizzati e comprenderne l'utilizzo.


Ecco 14 termini SEO che devi aggiungere al tuo dizionario:

Algoritmo: il software o A.I. (intelligenza artificiale), visto che ormai gli algoritmi si stanno evolvendo in maniera incredibile, utilizzato dai motori di ricerca per determinare dove classificare una pagina. Esistono centinaia di fattori che compongono un algoritmo, molti dei quali non sono noti.


Backlink : un link che punta al tuo sito Web. Questi possono essere interni (da una pagina al tuo sito) o esterni (da un altro sito Web collegato al tuo).


Black Hat SEO: un insieme di tecniche note per essere utilizzate dagli spammer. Ai vecchi tempi della SEO, le tecniche black hat hanno aiutato i siti Web a raggiungere la prima pagina dei risultati di ricerca, ma gli algoritmi sono diventati più intelligenti. Se lo fai adesso il tuo sito verrà fortemente penalizzato. Quindi stanne alla larga.


Frequenza di rimbalzo:  la percentuale di persone che visitano il tuo sito Web ed escono istantaneamente (o “rimbalzano”). Ad esempio: se 200 persone visitano il tuo sito Web e 100 di loro leggono solo la home page, la frequenza di rimbalzo sarebbe del 50%. Puoi trovarlo in Google Analytics.

analizzare i dati del tuo sito web con google analytics

DA (Domain Authority): metrica creata da Moz per determinare la probabilità di un posizionamento del sito Web su Google.


Penality di Google: una ''punizione'' data da Google che incide negativamente sulle tue possibilità di posizionamento tra i primi posti nella ricerca. Puoi essere penalizzato per sistemi come il black hat, manualmente o automaticamente.


Parola chiave: le parole che inserisci quando cerchi informazioni in un motore di ricerca. Ad esempio: “Che cos’è la SEO?” o “SEO per principianti”.


Impressioni: il numero di persone che hanno visto il tuo sito Web nella pagina dei risultati di ricerca. Puoi trovarlo in Google Search Console.

Analizzare i dati di google search console

Meta titolo e descrizione: il testo che vedi quando i risultati vengono caricati nella ricerca. Il meta titolo è il collegamento principale e cliccabile. La meta descrizione è un campo modificabile di 160 caratteri utilizzato per convincere le persone a fare clic sul tuo sito Web.


CTR organico ( percentuale di click): la percentuale di persone che hanno visto il posizionamento della tua pagina in un motore di ricerca e hanno fatto click sul link. Ad esempio: se 100 persone visualizzano il tuo sito Web e 2 persone fanno click, il CTR organico sarebbe del 2%.


Classifiche: la posizione classificata in un motore di ricerca per ciascun URL.


SERP (Pagina dei risultati del motore di ricerca): la pagina che contiene l’elenco dei risultati per la tua parola chiave.


Intento di ricerca: l’intenzione della persona che cerca una query. Stanno cercando di acquistare un prodotto, trovare una risposta a una semplice domanda o leggere un contenuto educativo? Questa è una ricerca organica effettuata da qualche utente.


White Hat SEO: una serie di tattiche SEO etiche utilizzate per raggiungere i primi posti in Google. Queste strategie sono interpretate dallo studio e di solito si concentrano sull’esperienza dell’utente acquisita negli anni.


Questi sono termini che secondo me dovresti conoscere se sei agli inizi con la SEO.

Spero di averti chiarito le idee su alcune pratiche utilizzate per fare SEO e su termini la quale magari prima non conoscevi bene il significato.