• Gabriele Palazzolo

Intervista a Massimo Fattoretto - Digital Success

Aggiornato il: set 6

Digital Success è la Rubrica di approfondimento nelle vite, storie e Successi di Professionisti e Imprenditori, che si sono contraddistinti nel panorama italiano e non solo!

Non le solite interviste! In Digital Success approfondiremo la Persona dietro al Professionista / Imprenditore, con domande riguardanti la loro esperienza di vita e lavorativa, pensieri, punti di vista e obiettivi futuri. Meno tecnica e più dietro le quinte di persone di Successo.


Presentare Massimo Fattoretto è davvero difficile! Una cosa è certa, è uno dei massimi esperti SEO in Italia, ha un’agenzia incredibile e… guida una Tesla! 😂 Insomma, se non ci basta, scendiamo un po’ nel dettaglio.

CEO Fattoretto Agency , Brand Ambassador di Semrush Italy, 4brand Agency, E-commerce School e segretario 4eCom. Inizia la sua avventura nel mondo della SEO nel lontano 2002 e negli anni ha accumulato tanta esperienza, finchè non decide nel 2014 di aprire la Fattoretto Agency, che ad oggi vanta di collaborare con Brand internazionali.

GP: Iniziamo con il presentarti ai lettori, chi è Massimo Fattoretto?


MF: 39 anni dalla provincia di Venezia. Geometra, Laurea in Informatica e successivamente studioso

SEO. Fortunato perchè ama il proprio lavoro e la propria vita. Ho avuto la fortuna di lavorare in 5

aziende differenti (in 10 anni), di passare 2 mesi in Google Dublino e di aprire nel 2014 la

Fattoretto Agency.


Nel tempo libero appassionato di tennis, tifoso della Juve (dove ho anche la fortuna di seguirla

come fornitore) e amante degli animali.


GP: Cosa significa dirigere un'agenzia nel 2021 ? Che responsabilità e abilità comporta.


MF: Dirigere un’agenzia (con il proprio nome) comporta diverse responsabilità. Non solo la qualità dei

lavori, ma anche la gestione ed il rapporto con il team, con i fornitori e con i clienti.


Ho vissuto tutte le fasi, da dipendente a freelance, e ora imprenditore, per questo motivo (grazie

anche all’esperienza maturata nelle 5 differenti agenzie di digital marketing) ho ben chiaro quali

siano compiti e doveri di ogni componente del team, e soprattutto dell’imprenditore, per far rendere

al meglio il proprio team.


Nell’ultimo anno la Fattoretto è cresciuta molto, non solo in termini di fatturato, ma soprattutto in

termini di competenze e di personale, a Settembre arriveremo a 16 persone nel team, e da un mese

circa abbiamo aperto anche la nuova unit di Google Analytics e CRO, tenuta da una figura con

seniority molto elevata, mia ex collega 10 anni fa nell’ultima agenzia dove avevo lavorato.


Quindi per riassumere come responsabilità direi quella di portare il massimo valore per il cliente

che ripone fiducia nella Fattoretto, come abilità posso dire che sono in continuo divenire,

probabilmente il segreto è quella voglia di non fermarsi mai e di proporre sempre attività innovative

e far quel passo in più per distinguerci dai competitor.

Ho la fortuna di avere un eccellente gruppo di professionisti, ma prima di tutto persone con sani valori e principi.

GP: Come hai iniziato il tuo percorso Professionale? Quali sono state le motivazioni e/o abilità che ti hanno spinto e dato la forza per raggiungere obiettivi così grandi?


MF: Il percorso professionale è iniziato debuggando (lato programmazione) diversi siti web (primi anni

2000) e rendendomi successivamente conto che lato SEO riuscivo a portare risultati in maniera

facile. Così ho cambiato la prima agenzia per andare in una verticale SEO, e da li ho fatto il

passaggio successivo.


Studiavo di giorno (in agenzia) e di notte, creando siti personali dove monetizzavo poi con Google

AdSense, questo mi permetteva di conoscere sempre meglio gli algoritmi di Google ed allo stesso

tempo di fare il mio lavoro la meglio.


Nell’arco degli anni successivi nelle altre agenzie, il network di AdSense era arrivato a rendere

quasi 10 volte lo stipendio che prendevo, così ho capito era giunto il momento di fare un passo in

più e mettermi in gioco, la mia idea era di arrivare ad essere qualcuno nel mio settore.


E così con quel fuoco dentro ho iniziato a muovere i primi passi, e a portare i primi risultati firmati

Fattoretto ai miei clienti.


GP: Di cosa vai più fiero?


MF: In assoluto il fatto di essere il titolare di un’agenzia SEO formata solo da figure Senior e che ad

oggi può vantare clienti importanti e multinazionali.

Senza soci o fondi di investimento alle spalle.


Tutto con impegno, costanza e dedizione.


GP: Cos'è per te "Fattoretto Agency"?


MF: Per me è una parte di vita, che prima o poi si concluderà, ma che ad oggi è il risultato del mio

percorso professionale.

Oggi posso finalmente dire che se fossi un SEO senior e dovessi pensare ad un posto dove lavorare

ed imparare ogni settimana nuove nozioni l’ambiente di lavoro ideale è il nostro alla Fattoretto

Agency.

GP: Qual è la sfida più grande che affronti ogni giorno? Lavorativamente parlando.


MF: Ve ne sono diverse di sfide, a seconda del cliente, della sua portata e dei competitor che

deve superare.


Diciamo che la sfida più grande è sempre quella di ambire a far crescere la Fattoretto e a

non fermarsi mai.


GP: Progetti Futuri? 


MF: In questo periodo ho diversi progetti in mente, fra cui alcuni che vanno anche al di fuori del

digital, restando in tema digital, ci sarà a fine anno un evento al 100% benefico, nei

prossimi mesi uscirà il programma, e da Settembre ripartiamo con la Masterclass SEO per

E-commerce.


Per ora mi godo le vacanze e mi preparo a visitare San Pietroburgo e Mosca ;)


GP: In ambito Digital Marketing: Pensi che l'Italia abbia ancora molto da imparare dal resto del mondo o il livello si è alzato negli ultimi anni? Colmando il divario, soprattutto con l'America.


MF: Nel mio settore (SEO) devo dire che ci sono un sacco di ottimi professionisti in Italia, e non

vedo sostanziali differenze con gli americani.

Ovvio che l’esperienza è determinante, non solo in termini di anni, ma anche in termini di

budget disponibile (dai clienti) per le attività.


GP: Se avessi un capitale extra di 10 Milioni, come li spenderesti / investiresti e perché ?


MF: Probabilmente lo investirei tutto per aprire una sede nel mercato USA, con un team di figure senior

americane che possono condividere esperienze, creare progetti in-house e seguire i clienti che ci

daranno la loro fiducia.


GP: Qual è stato il tuo più grande fallimento lavorativo?


MF: Il più grande fallimento lavorativo è stato portare un cliente in Fattoretto che non rispettava il team,


arrogante e con il vizio di voler essere “padrone” della Fattoretto (perché lui fatturava 50mln)..

E’ durato molto poco, e come tutti i fallimenti, insegnano molto.

Prima le persone e poi il professionista, sempre!

GP: Qual è il tuo più grande Pregio e Difetto?


MF: Il mio più grande difetto è quello di avere poca pazienza.

Il mio più grande pregio probabilmente quello di voler eccellere nella propria materia.


GP: Dove ti vedi tra 10 anni ?


Tra 10 anni mi vedo in pensione e con 2-3 pmi


GP: Cosa fa Massimo nel week end?


MF: Nel weekend stacco completamente con il lavoro, quindi pulizie domestiche, spesa, uscite, famiglia

e sport in tv, insomma mi rilasso.


GP: Se dovessi dare un consiglio ad un ragazzo under 20, cosa gli diresti?


MF: Gli direi di studiare notte e giorno e di cercare di avere progetti personali al di fuori del lavoro, così

in caso di colloquio lavorativo saprà differenziarsi dagli altri, e spuntare un contratto più

remunerativo.


GP: Per farsi assumere nella tua Agenzia, che caratteristiche dovrebbe avere il candidato ?


MF: Oggi la Fattoretto Agency è completamente in remote working, quindi non possiamo assumere

figure junior. Chi vuole entrare in Fattoretto deve avere minimo 4 anni di esperienza alle spalle,

superare un test e portare dei casi studio di successo che ha seguito nell’agenzia attuale.

Inoltre deve avere un ottimo livello di inglese.


GP: Quali sono secondo te le Skill più richieste nel tuo mercato attuale? 


MF: Le skill più richieste tecniche sono in assoluto quelle in ambito di “programmazione”, oramai i

programmatori “bravi” comandano il mondo ;)


GP: Su cosa dovrebbe investire oggi un giovane per farsi trovare pronto nei prossimi anni?


MF: Dovrebbe fare almeno 2 anni in un’agenzia che offre tutti i servizi di Digital Marketing, per capire

quale settore ami, per poi applicarsi anche oltre l’orario lavorativo e fondare progetti personali, che

in futuro lo possano rendere più esperto nel proprio campo.


_______

Riferimenti

Fattoretto Agency

Linkedin