• Gabriele Palazzolo

Cos'è il Business Manager e come si utilizza? La guida completa aggiornata

Aggiornato il: apr 10

Il Business Manager è un gestionale creato da Facebook che può risultare particolarmente utile per chi possiede un’agenzia, un’azienda, o per chiunque desideri aumentare il traffico degli utenti sui suoi account social, sul suo sito, vendere e sponsorizzare i suoi prodotti o servizi.

Se anche tu vuoi raggiungere uno di questi obiettivi, allora questa piattaforma creata dal social network più famoso del mondo è perfetta per te, anche perché permette anche di creare Facebook Ads, cioè vere e proprie campagne pubblicitarie con le quali potrai diffondere i tuoi post ad un pubblico ben definito, chiamato “target”.


Usare questo strumento non è difficile, ma per riuscire ad ottenere risultati concreti dovrai seguire delle indicazioni ben precise e fare attenzione a diversi elementi. Analizziamoli uno ad uno.


Cos’è Business Manager

Ti spiego cosa significa business manager, infatti si sente spesso parlare di “Business Manager” e sebbene l’espressione si usi per indicare un dirigente aziendale, in realtà si adopera molto spesso anche per la piattaforma di Facebook che fa da gestionale, cioè da vero e proprio pannello di controllo per pagine, presenti sul social, account Facebook pubblicitari, metodi di pagamento, account Instagram, utenti. Insomma, usare Business Manager significa riuscire a controllare tutti questi elementi e soprattutto aumentare il traffico sul proprio sito, oppure le interazioni delle persone sui post che si condividono.


Significa gestire la pubblicità su facebook come un vero professionista.


Prima di tutto, per capire bene lo scopo del gestionale in questione, devi tenere bene a mente il termine “Business”, che in inglese significa “affari” e non devi minimamente confonderlo con l’account personale che puoi creare su Facebook.


Ciò significa che una volta che avrai il tuo account anche sul Business Manager, sarà completamente diverso da quello privato. È come se la piattaforma di affari di Facebook fosse un altro social, totalmente distaccato da quello che contiene i profili personali.

pannello per condividere il proprio account business manager tramite la funzione partner

Puoi anche inserire all'interno del tuo account altre persone, come partner, così da condividere con loro la gestione delle pagine e delle campagne pubblicitarie, chiamate Facebook ads.


Le Facebook Ads, la cui traduzione precisa è “Annunci di Facebook” ma anche letteralmente “Avvisi”, indicano delle vere e proprie campagne pubblicitarie che possono essere attivate tramite un account del Business Manager.

lista inserzioni attive del business manager

Lo scopo di questi Ads, che altro non sono che inserzioni pubblicitarie che sponsorizzano i tuoi prodotti e i tuoi servizi, è importantissimo perché se imparerai a saper sfruttare questo strumento che il social di Zuckerberg mette a disposizione, potrai creare un tuo pubblico ben definito, analizzare diversi dati, ottimizzare le tue campagne pubblicitarie.


Insomma, con le Facebook Ads potrai diventare un vero professionista ed è proprio così che ti permette di apparire il Business Manager: un vero e proprio esperto.


Utilizzare il gestionale che Facebook mette a disposizione per promuovere i propri prodotti, brand e servizi, significa creare propagande utilissime e soprattutto aumentare un tipo di comunicazione offline, cioè dal vivo, ma ovviamente anche online.


Per riuscire a veder crescere i tuoi guadagni, il tuo pubblico e il tuo brand però è necessario usare al meglio la piattaforma Business di Facebook.


Creazione dell’account Business Manager

In questa sezione ti spiego come funziona il facebook business manager, che io definirei una sorta di “centrale operativa” tramite la quale potrai creare Facebook Ads, ma non solo. Creare un account business manager è molto facile, e se ti aprirai un account Business su questo famoso sistema, riuscirai a controllare tutto ciò che riguarda il tuo ambiente lavorativo, cioè pagine aziendali, il tuo profilo aziendale, le interazioni dei tuoi clienti, direttamente da un solo pannello di controllo.


Per capire bene come funziona questo sistema ideato dal creatore di Zuckerberg, è necessario sottolineare che è proprio un sito a sé, con un layout addirittura diverso da quello di Facebook, nonostante faccia sempre parte di quest’ultimo.


Per rendere ancora meglio l’idea, se provi ad aprire il sito Business.Facebook.com, ti renderai conto che è grigio, e non ha nemmeno il classico sfondo azzurro del social.


Per diventare un vero professionista, dovrai assolutamente cliccare sul sito ufficiale e iniziare ad attivare un tuo nuovo account. È molto importante chiarire subito un dubbio: non è possibile utilizzare il profilo social personale per sponsorizzare la propria azienda, anche perché Facebook vuole la trasparenza e vuole che se devi trattare di affari, tu faccia un account sul Business Manager.


Oltre a questo, è giusto che tu separi tutto ciò che riguarda la tua vita privata, come indirizzo mail personale, numero di cellulare, da tutto ciò che ha a che vedere con il settore aziendale. Insomma, dovrai iniziare a mettere ordine e separare adeguatamente le due sfere, tanto che nel momento in cui ti creerai un account sul gestionale in questione e ti sarà richiesto di indicare un indirizzo mail, non devi assolutamente usare quella “non professionale”, ma crearne una che utilizzerai solo ed esclusivamente per lavoro.

come creare il facebook business manager
https://business.facebook.com/

Detto questo e con la mail nuova a portata di mano, sei pronto per creare il tuo nuovo profilo, collegandoti al sito. Quest’ultimo ti chiederà delle credenziali: devi inserire quelle che usi per effettuare il login al tuo profilo personale di Facebook.


Una volta fatto, premi su “Crea account”, voce che troverai in alto a destra. La prima cosa che vedrai sarà una pagina in cui ti sarà richiesto di inserire nome e cognome o la denominazione della tua azienda.


Se non hai ancora partita IVA, non preoccuparti: potrai tranquillamente inserire i tuoi dati personali, e in seguito completare meglio tutti i campi.


Ricorda di evitare di mettere nomi di fantasia oppure dati falsi, anche perché non si tratta di un gioco, ma si tratta di una vera e propria forma d'investimento, che potrà aiutarti a far crescere il tuo fatturato.


Di conseguenza, se dovessi essere poco chiaro, Facebook potrà anche bloccare il tuo profilo, creandoti numerosi danni. La peggior cosa che può succedere infatti è proprio quella di vedersi bloccare tutto: si perdono soldi e si rischia di danneggiare anche il proprio brand.


Una volta che avrai compilato tutti i dati, inserendo le informazioni personali e aziendali e dopo aver inserito tua email, finalmente potrai andare alla pagina successiva: avrai così creato il tuo “Account Business”.

pannello creazione e configurazione del business manager

Le impostazioni principali dell’account Business: le pagine

Una volta che sarai sulla schermata principale, ovvero sul pannello di controllo del tuo account Business, finalmente potrai cominciare a capire bene come funziona.


Prima di tutto, è bene che nella parte superiore dello schermo appaia il nome con cui ci si è registrati, e in seguito, quando magari sarai riuscito a prendere un po’ più di dimestichezza, potrai anche inserire dei nomi dei tuoi dipendenti o comunque altre persone a cui potrai affidare la gestione di una parte del tuo account, come ad esempio quella dedicata all’analisi dei dati oppure alla creazione di Facebook Ads.


Non lasciarti incuriosire dalla voce “Partners”, anche perché questi cresceranno con il tempo, dopo che avrai imparato prima a gestire da solo tutto quanto.


Oltre a questo, ci sono alcune impostazioni importantissime che dovrai cercare di compilare al meglio, come ad esempio la sezione delle “Pagine”. Troverai tutte le voci alla tua sinistra, nel menù a tendina.


Qui, una volta cliccato sull’alternativa appena indicata, avrai 3 diverse opzioni: aggiungere al tuo account una pagina già esistente e creata sul tuo Facebook personale, oppure gestire una pagina di un’altra azienda e quindi sempre già presente, o creare una nuova.


È possibile realizzare questa terza opzione direttamente dal Business Manager. Ricorda che non potrai utilizzare il gestionale, se non inserisci almeno una pagina da gestire. Non c’è un limite da dover seguire, almeno per le pagine, ma c’è una regola per gli account Business: se ne possono fare al massimo 2 diversi, mentre tempo fa si poteva arrivare fino a 5.



Se vuoi creare la tua pagina da zero, basterà cliccare su “Crea pagina” e compilare i campi richiesti, come il nome da dargli e la tipologia d'impresa. Con quest’ultima si intende l’indicazione dell’argomento, cioè la tematica di cui si occuperà la tua pagina. Se invece hai già una pagina e vuoi gestirla con il tuo account Business, basterà aggiungere il suo url direttamente nello spazio apposito o selezionarla.


Se non vorrai più gestire una pagina dal Business Manager, potrai cliccare su “elimina”: sappi però che la piattaforma impiegherà circa 15 giorni per toglierla completamente dal social. Non sono solo queste però le impostazioni più importanti di Business Manager.


L’account pubblicitario, Instagram, pagamento e domini

Per usare il Business Manager dovrai anche impostare in modo corretto tutti questi elementi: l’account pubblicitario, Instagram, indicare il metodo di pagamento e i domini.


Queste voci, insieme a quelle della Pagine, sono le prime che dovrai compilare per iniziare le tue campagne pubblicitarie e imparare a gestire il tuo target di riferimento. Per quanto riguarda l'account pubblicitario, basterà cliccare sul menù a sinistra sull’apposita voce, poi mettere il tuo nome e cognome, inserire il fuso orario corretto, mettere la valuta e avrai fatto.


Per la pagina Instagram, si tratta dello stesso discorso della sezione “pagine”: potrai indicare un url già esistente o crearne una da zero, proprio in quel momento.


Per quanto riguarda invece il metodo di pagamento, basterà indicare qualsiasi tipologia di carta di credito tra quelle suggerite da Facebook. Vai alla voce ''impostazioni di pagamento'' e poi clicca su ''aggiungi metodo di pagamento''.

schermata per inserire il metodo di pagamento sul business manager

Attenzione invece al discorso dei domini: se ne hai uno, ovvero se hai un tuo sito, dovrai inserire anche quello. Prima però dovrai accertarti che sia affidabile al 100%. Per fare un esempio, dovrà essere della tipologia www.gpmediamarketing.com ma non dovrà essere di secondo livello e gratuito. Per siti di secondo livello si intendono quelli gratis offerte da varie piattaforme per creare siti web. Per aggiungerne uno, clicca a sinistra su “Dominio” e su “Aggiungi dominio”.


Questa operazione non è strettamente necessaria, puoi farla anche dalle impostazioni di configurazione e/o inserire la pagina di destinazione quando andrai a creare le inserzioni pubblicitarie.


Business Manager: altre indicazioni fondamentali

Oltre a tutte le informazioni appena descritte, devi anche sapere che dovrai accedere all’account pubblicitario solo dall’esterno, cioè solo dal sito ufficiale Business.facebook.com e non tramite link o percorsi interni che da Facebook ti rimandano alla parte Business. Se si opta per vie poco chiare infatti, il social più famoso al mondo potrebbe riscontrare qualche violazione e agire di conseguenza.


Altra indicazione fondamentale è che dovresti evitare di accedere da troppi indirizzi IP differenti, perché il social di Zuckerberg memorizza tutto: ciò non significa che non potrai accedere da un IP di casa e da uno differente, esempio dall’ufficio, ma significa che non puoi cambiare spesso.


A tutto ciò si deve aggiungere anche che sarebbe opportuno che tu svolgessi il pagamento direttamente tramite un solo IP, in modo che tutte le transazioni importanti avvengano sempre dalla stessa postazione, e non rischierai mai in qualche blocco da parte Facebook.


Un'ulteriore consiglio è che i link che sponsorizzi dovrebbero tutti terminare con la “s” cioè essere del tipo https e non http.


Tutte questa accortezze sono importanti, in quanto le misure di sicurezza di facebook sono altissime. Sia chiaro, non sempre avvengono bar per i motivi sopra elencati, le possibilità sono remote, ma possibili. Sarà comunque possibile richiedere lo sblocco dell'account tramite l'assistenza, quindi non preoccupatevi più di tanto.


Se terrai a mente tutte queste informazioni, sarai pronto sia a creare le tue campagne pubblicitarie tramite le Facebook Ads, sia a gestire la tua azienda e le tue pagine aziendali al meglio, da vero professionista.


Riguardo le inserzioni pubblicitarie, ovvero le ''facebook ads'', ho creato una guida step by step, la trovi qui: Facebook Ads per principianti: come crearle e come usarle


_________________________________

Vorresti più clienti ogni giorno? 🤔 Non sai come fare per aumentare i tuoi guadagni?

GP MEDIA MARKETING è l'unica agenzia in grado di offrirti Servizi di Qualità, un Sistema testato e Risultati Concreti:

  • dalla Gestione della Pagina Social, fino alle campagne pubblicitarie su Facebook e Instagram, andremo a ricercare i tuoi Potenziali Clienti con una Strategia di Social Marketing Mirata ed Efficace.

Abbiamo aiutato decine di imprenditori in tutta Italia ad aumentare il loro fatturato, gestendo migliaia di euro di Budget Pubblicitario, raggiungendo risultati anche oltre le loro aspettative.

https://www.gpmediamarketing.com/