• Gabriele Palazzolo

Marketing strategico, 9 passaggi chiave per creare un piano efficace


Il mercato odierno è molto dinamico e per le PMI può essere difficile stare al passo con i cambiamenti. Di conseguenza, molte aziende non riescono a mantenere le loro strategie di marketing aggiornate e pertinenti. Se avete una PMI, sapete bene quanto sia impegnativo mandare avanti la vostra attività.


Ci sono così tante cose di cui occuparsi ogni giorno che non c'è sempre tempo per pensare a nuove idee o strategie. Lo stress e le tensioni che caratterizzano l'attività di una PMI possono rendere difficile per qualsiasi imprenditore cercare di bilanciare la propria vita lavorativa con quella domestica.


Quando le responsabilità quotidiane lasciano poco tempo per la pianificazione strategica, è importante intervenire prima che gli effetti di un piano di marketing obsoleto inizino ad avere un impatto negativo sulla crescita dell'azienda.


In questo blog post vi aiuteremo a conoscere i 5 passaggi chiave per creare un piano di marketing efficace come PMI.


Passo 1: conoscere la posizione attuale

Prima di stabilire dove volete andare, dovete sapere dove siete. Questa fase vi aiuterà a comprendere la vostra attuale situazione di marketing, comprese le dimensioni del vostro mercato, il livello di concorrenza e i canali di vendita attualmente utilizzati.


Queste informazioni vi aiuteranno a identificare i vostri punti di forza e di debolezza e a determinare quali cambiamenti sono necessari per migliorare la vostra strategia di marketing. A tal fine, è necessario creare un'analisi SWOT. Si tratta di uno strumento strategico che vi consentirà di esaminare i punti di forza, i punti di debolezza, le opportunità e le minacce presenti nella vostra azienda e nel mercato nel suo complesso. Il processo di creazione di un'analisi SWOT richiede un'intensa attività di ricerca. Dovrete raccogliere quanti più dati possibili per tracciare un quadro chiaro dello stato attuale della vostra azienda.


Fase 2: Definire gli obiettivi

Una volta esaminata la situazione attuale del marketing, è necessario definire gli obiettivi. Questi obiettivi devono essere realistici e specifici e costituiranno la base del vostro piano di marketing per il futuro. Se la vostra attuale strategia di marketing non è in linea con questi obiettivi, è il momento di creare un nuovo piano.


Per creare strategie di marketing efficaci, è necessario sapere cosa si vuole ottenere. Considerate il vostro budget e le risorse a vostra disposizione e selezionate le strategie di marketing che vi aiuteranno a raggiungere i vostri obiettivi.


Fase 3: Definire il pubblico di riferimento

Prima di scegliere le migliori strategie di marketing da implementare, è necessario definire il pubblico di riferimento. Questo vi aiuterà a selezionare le migliori strategie di marketing e a garantire che i vostri sforzi di marketing si concentrino sulle persone giuste.


Questo vi aiuterà anche a massimizzare il vostro budget di marketing, concentrando i vostri sforzi sulle persone che hanno maggiori probabilità di acquistare i vostri prodotti e servizi. Esistono diversi modi per definire il pubblico target, tra cui la conduzione di ricerche di mercato e la creazione di buyer personas.

Fase 4: stimare la vostra quota di mercato

Questa fase è strettamente legata alla precedente, in quanto vi aiuterà a stimare la vostra quota di mercato.


Questo vi aiuterà a determinare se i vostri sforzi di marketing stanno portando a un aumento delle vendite e dei ricavi. In caso contrario, potrete utilizzare queste informazioni per apportare modifiche al vostro piano di marketing e aumentare la vostra quota di mercato. Esistono diversi modi per stimare la propria quota di mercato. Si può condurre un'analisi della concorrenza per determinare la propria quota di mercato rispetto alla concorrenza, oppure un'analisi delle vendite per determinare la quantità di prodotto venduto. Potete anche creare un modello di marketing mix per stimare la vostra quota di mercato in base all'efficacia delle vostre strategie di marketing.

Fase 5: Identificare i concorrenti

Una volta identificato il vostro pubblico target, è il momento di identificare i vostri concorrenti. Questo vi aiuterà a determinare quali sono i punti di forza e di debolezza della vostra azienda rispetto alla concorrenza. Inoltre, vi aiuterà a determinare quali strategie sono state più efficaci per la concorrenza e quali meno per la vostra azienda.


Queste informazioni possono essere utilizzate per apportare modifiche al vostro piano di marketing. Ci sono diversi modi per identificare i vostri concorrenti. Potete condurre una ricerca di mercato per determinare quali sono le aziende concorrenti e potete anche determinare quali sono i vostri canali di marketing.


Fase 6: Determinare l'efficacia della pubblicità

Prima di creare un piano di marketing, dovete determinare l'efficacia della vostra pubblicità. Questo vi aiuterà a capire se i vostri attuali sforzi pubblicitari stanno aiutando o danneggiando i vostri sforzi di marketing.


Queste informazioni possono essere utilizzate per modificare i vostri sforzi pubblicitari in futuro. Per determinare l'efficacia della vostra pubblicità, dovrete monitorare le vostre metriche pubblicitarie. Questo vi permetterà di monitorare attentamente i vostri sforzi pubblicitari e di determinare se stanno portando a un aumento delle vendite e delle entrate.


Fase 7: Scoprire i punti di forza e di debolezza della PMI

Dopo aver esaminato la vostra attuale situazione di marketing e aver identificato i vostri punti di forza e di debolezza, è il momento di identificare i punti di forza e di debolezza della PMI. Questo vi aiuterà a determinare quali aree della vostra attività devono essere migliorate e quali possono essere migliorate con uno sforzo minimo.


Questo vi aiuterà ad apportare modifiche al vostro piano di marketing e a creare una strategia di marketing efficace. Ci sono diversi modi per scoprire i vostri punti di forza e di debolezza. Potete creare un'analisi SWOT per la vostra azienda, oppure un'analisi PEST per la vostra azienda. Potete anche condurre un'analisi del divario tra la vostra azienda e i vostri concorrenti.

Fase 8: Creare una strategia di marketing

Una volta esaminata la situazione attuale del marketing, identificati i punti di forza e di debolezza e determinata l'efficacia della pubblicità, è il momento di creare una strategia di marketing.


Questo vi aiuterà a mettere in pratica tutto ciò che avete imparato e a creare un piano di marketing efficace per il futuro. Per creare una strategia di marketing efficace, è necessario innanzitutto determinare il marketing mix. Il marketing mix è la combinazione degli sforzi di marketing che utilizzate per promuovere la vostra attività. Le 4P del marketing (prodotto, prezzo, luogo e promozione) costituiscono il marketing mix.


Fase 9: Creare un piano di marketing efficace

Dopo aver creato una strategia di marketing, è il momento di creare un piano di marketing efficace. Questo sarà il culmine di tutto ciò che avete imparato e di tutte le ricerche che avete condotto. Questo vi aiuterà a mettere in atto la vostra strategia di marketing e a far crescere la vostra attività. I piani di marketing possono essere difficili da creare, soprattutto se avete un'esperienza limitata in materia di marketing. Se avete una PMI, può essere ancora più difficile creare un piano di marketing efficace con tempo e risorse limitate. Fortunatamente, ci sono molti strumenti e risorse disponibili per aiutarvi a creare un piano di marketing efficace come PMI.


Potete anche utilizzare i suggerimenti forniti in questo post per aiutarvi a creare un piano di marketing efficace. Ora che sapete cosa serve per creare un piano di marketing efficace, è il momento di mettere in pratica questi consigli e iniziare a far crescere la vostra azienda. Seguendo questi consigli, sarete in grado di creare un piano di marketing efficace che vi aiuterà a far crescere la vostra attività. Sia che siate alle prime armi con il marketing, sia che lo facciate da anni, questi consigli possono essere utili.